Divenire Dio. La teologia giovannea del maestro gnostico Eracleone

Bertini D.



Con le scoperte archeologiche della prima metà del Novecento, dal deserto risorge la gnosi, la più temuta tra le forme di cristianesimo delle origini alternative alla proto-ortodossia. Vangeli, lettere, apocalissi, trattati teologici, vengono alla luce a più riprese. Lo studio del cristianesimo cambia in modo definitivo, mentre anche a livello popolare l’attrazione per questa forma esoterica di cristianesimo induce alle più fantasiose ricostruzioni e teorie sul corso della storia cristiana.

Divenire Dio pone al centro dell’indagine il sistema teologico gnostico di orientamento valentiniano, così come esso si presenta nel commentario al Vangelo di Giovanni di Eracleone. La questione giovannea viene qui mostrata in tutta la sua ampiezza, riconoscendo il segno di un’esperienza religiosa dal carattere universale.